services_banner

Come far crescere costantemente la tua azienda con la top ten della competitività

Affinché un'azienda si sviluppi in modo sostenibile e costante, deve coltivare la propria competitività di base.

La competitività di base di un'impresa si riflette originariamente in capacità specifiche. La competitività di base di un'impresa può essere scomposta approssimativamente in dieci contenuti basati sull'analisi delle sue manifestazioni specifiche, che sono chiamate le prime dieci competitività.

(1) Competitività decisionale.

Questo tipo di competitività è la capacità di un'impresa di identificare trappole di sviluppo e opportunità di mercato e di rispondere ai cambiamenti ambientali in modo tempestivo ed efficace. Senza questa competitività, la competitività di base diventerà una carogna. Competitività decisionale e potere decisionale aziendale sono nella stessa relazione.

(2) Competitività organizzativa.

In ultima analisi, la concorrenza sul mercato aziendale deve essere attuata attraverso le organizzazioni aziendali. Solo quando è assicurato che il raggiungimento degli obiettivi organizzativi dell'impresa è completato, le persone fanno tutto e conoscono gli standard per fare bene, i vantaggi formati dalla competitività decisionale non possono venir meno. Inoltre, il potere decisionale e il potere di esecuzione delle imprese si basano anche su di esso.

(3) Competitività dei dipendenti.

Qualcuno deve occuparsi dei piccoli e grandi affari dell'organizzazione aziendale. Solo quando i dipendenti sono sufficientemente capaci, disposti a fare un buon lavoro e hanno pazienza e sacrificio, possono fare tutto.

(4) Competitività del processo.

Il processo è la somma dei singoli modi di fare le cose nelle varie organizzazioni e ruoli dell'azienda. Limita direttamente l'efficienza e l'efficacia del funzionamento dell'organizzazione aziendale.

(5) Competitività culturale.

La competitività culturale è una forza di integrazione composta da valori comuni, modi di pensare comuni e modi comuni di fare le cose. Svolge direttamente il ruolo di coordinamento del funzionamento dell'organizzazione aziendale e di integrazione delle sue risorse interne ed esterne.

(6) Competitività del marchio.

I marchi devono essere basati sulla qualità, ma la qualità da sola non può costituire un marchio. È un riflesso della forte cultura aziendale nella mente del pubblico. Pertanto, costituisce anche direttamente una capacità di un'impresa di integrare risorse interne ed esterne.

(7) Competitività del canale.

Se un'impresa vuole fare soldi, trarre profitto e svilupparsi, deve avere abbastanza clienti per accettare i suoi prodotti e servizi.

(8) Competitività di prezzo.

Economico è uno degli otto valori ​​che i clienti cercano e non ci sono clienti che donano'Non mi interessa il prezzo. Quando la qualità e l'influenza del marchio sono uguali, il vantaggio in termini di prezzo è la competitività.

(9) Competitività dei partner.

Con lo sviluppo della società umana oggi, i giorni in cui tutto non chiede aiuto e non fa tutto nel mondo sono diventati un ricordo del passato. Per fornire ai clienti i servizi a maggior valore aggiunto e la soddisfazione del valore, stabiliremo anche un'alleanza strategica.

(10) Competitività innovativa degli elementi filtranti.

Dobbiamo prima avere innovazione continua. Chi può continuare a creare questo trucco per primo, chi può essere invincibile in questa competizione di mercato. Pertanto, non è solo un contenuto importante del supporto aziendale, ma anche un contenuto importante dell'esecuzione aziendale.

Queste dieci principali competitività, nel loro insieme, sono incarnate come la competitività principale dell'impresa. Analizzando dal punto di vista della capacità di integrare le risorse aziendali, la mancanza o la riduzione di uno qualsiasi di questi dieci aspetti della competitività porterà direttamente al declino di questa capacità, cioè al declino della competitività di base dell'impresa. 


Tempo post: ottobre-11-2020